Tre smartphone, uno che si piega, due tablet e uno smartwatch. Samsung ha presentato all’evento in diretta streaming Galaxy Unpacked ben cinque dispositivi.
Il Covid-19 non ha frenato Samsung che si presenta sul mercato con cinque nuovi dispositivi. Nel suo primo evento virtuale Galaxy Unpacked che ogni estate è dedicato al lancio del nuovo Samsung Note, la sorpresa è stata il Galaxy Fold2 5G, il secondo telefonino coreano con il display flessibile e il primo dell’era 5G. Ma andiamo con ordine.

Dopo due smartphone pieghevoli Samsung ha fatto tesoro dei feedback del mercato per ottimizzare quello che resta però ancora sulla carta la scommessa della telefonia mobile. Dopo i passi falsi dei primi due modelli questa volta i coreani sembrano avere trovato la quadratura del cerchio. La prima novità è ancora lo schermo. Cover da 6,2 pollici mentre l’ampio schermo principale è da 7,6 pollici: le dimensioni sono più ampie del primo modello. Appare più elegante e più pratico al tempo stesso. La scelta concettuale sembra comunque quella di puntare più a rendere portabile un tablet che viceversa. Due le colorazioni: Mystic Black e Mystic Bronze. Il display copre ora tutta la superficie. A livello di design, il nuovo smartphone sembra rispondere a tutte le critiche. Andrà capito e provato. Si saprà qualcosa di più a settembre

Il Galaxy Note è il dispositivo identitario di Samsung: nato per la produttività – con il suo pennino che è rimasto sul mercato il tratto distintivo – è diventato un concentrato di tecnologia, una supercar condannata ad alzare ogni anno l’asticella. Due i modelli quest’anno, come l’anno scorso, una che supporta il 5G (Galaxy Note20 Ultra 5G) e una per chi aspetta di avere pronte le reti di nuova generazione. Manca invece la versione più piccola.

Il sodalizio con Redmond è ormai alla luce del Sole. Produttività con il mondo Windows e gaming con il cloud di Xbox Ad oggi Samsung è l’hardware dedicato di terze parti migliore per fare atterrare i servizi di Microsoft. Degni di noti i continui miglioramenti del pennino S Pen (già ottimo nei precedenti modelli). Un esempio, il potenziamento di Samsung Notes consenti di convertire automaticamente anche l’appunto scritto di corsa, renderlo leggibile e integrarlo con vocali audio. A questo punto il passaggio a Windows per la gestione delle note è stato reso più facile grazie grazie a una funzionalità aggiornata che permette di accedere alle app direttamente dal proprio PC. I due ambienti per essere più chiari si integrano e comunicano tra loro: Samsung Notes si sincronizza con Microsoft OneNote e Outlook e i promemoria si sincronizzano con Microsoft Outlook, l’elenco To Do e Teams

A partire dal 15 settembre, sarà possibile avere l’abbonamento Xbox Game Ultimate per accedere a oltre 100 popolari giochi Xbox dallo smartphone o dal tablet, direttamente dal cloud (beta) con Xbox Game Pass Ultimate. Non è solo un accordo commerciale, i nuovo Samsung Note è stato ottimizzato per il gaming con alcune feature che gli appassionati di giochi apprezzeranno come , offre il display Dynamic AMOLED 2X con frequenza di aggiornamento a 120 Hz del Galaxy Note20 Ultra 5G. E la batteria di lunga durata e di Ricarica Ultra-Rapida, che permette di ottenere più del 50% di carica in soli 30 minuti. Quanto al comparto fotografico siamo al top di gamma cone la fotocamera 8K, modalità Video Pro con messa a fuoco, audio, esposizione, strumenti di zoom e ripresa a 120 fps con opzioni FHD per video in stile cinematografico.

Cominciamo a dire che l’Ultra sarà solo 5G e costerà 1.329 euro nella versione da 12 GB di RAM e 256 GB di storage. Ill Note 20 è un 6.7 pollici mentre il Note 20 Ultra ha uno schermo da 6.9 pollici. Come dimensioni sono molto simili. Diverso il discorso sullo schermo: Note 20 Ultra ha display edge WQHD+ da 1440×3088 pixel, 496ppi, e Dynamic AMOLED 2X con un refresh rate variabile che arriva a 120 Hz. Il comparto fotografico cambia e anche la batteria è leggermente più potente nel modello 5G.

Presentati anche Galaxy Tab S7 e Tab S7+, due strumenti per la produttività pensati per videoconferenze e streaming. Di rilievo la potenza del processore, il Samsung DeX e il display con un refresh rate di 120 Hz e la possibilità di usare il tablet come secondo schermo. Entrambe queste caratteristiche si prestano bene per ospitare i videogiochi. Quanto allo smartwatch, la nuova incarnazione dell’orologio intelligente appare esteticamente più bella e con la precisa vocazione alla benessere e allo sport. Ci sarà insomma la funzione Ossigeno nel sangue per misurare e monitorare la saturazione di ossigeno nel tempo, per scopi di fitness e benessere . Inoltre, Running Analysis aiuterà l’utente a correre meglio, a migliorare la forma e a prevenire le lesioni, mentre il VO2 max monitora i progressi cardiovascolari per fornire una visione del consumo di ossigeno

Una premessa: siamo tra i primi della classe anche nei prezzi. Il Covid-19 e l’incerta dell’economia per ora non hanno condizionato i giganti dei telefoni. Galaxy Note20 disponibile nei colori Mystic Green, Mystic Gray e Mystic Bronze) sarà in vendita nella versione 4G ad un prezzo a partire da 979 euro e nella versione 5G a partire da 1.079 nei colori Mystic Black, Mystic Bronze e Mystic White. È possibile prenotare la serie Galaxy Note20 dal 5 al 20 agosto 2020. Effettuando il preorder di Galaxy Note20 i consumatori potranno scegliere di ricevere in omaggio gli auricolari bluetooth Galaxy Buds+, oppure, per gli appassionati di gaming, 3 mesi dell’abbonamento Xbox Game Pass Ultimate, Game Controller dedicato e Wireless Charger. Prenotando Galaxy Note20 Ultra 5G gli utenti potranno scegliere di ricevere in omaggio i nuovi auricolari bluetooth Galaxy Buds Live oppure 3 mesi dell’abbonamento Xbox Game Pass Ultimate, Game Controller dedicato e Wireless Charger.