Dopo una decina di giorni di tregua, sull’Italia torna il caldo africano. A partire da oggi sulla Penisola temperature sopra la media stagionale e quell’afa che le rende ancora meno sopportabili. Resta da capire, e ovviamente non sarebbe una buona notizia, se 22. Che in 24 città italiane è stato l’anno più caldo di sempre.

I dati arrivano dallo European data journalism network, autore lo scorso anno di un’inchiesta dal titolo “Europe 1 degree warmer”, realizzata analizzando i dati sulle temperature in 558 città europee. L’unità di misura è la temperatura media annuale e quando si parla di anno più caldo di sempre, si intende da quando si è cominciato a registrare le temperature. Nel caso specifico, si tratta del 1900.

Il risultato, come detto, è che in 24 città italiane sulle 56 prese in considerazione, il 2018 è stato l’anno più caldo di sempre. E in altre 22 si è trattato del secondo anno più caldo. Solo in due città italiane l’anno passato non è entrato nemmeno nella top 5 delle temperature medie più alte: si tratta di Cagliari e Palermo. Più in generale, la situazione in Italia è questa:

Come si può osservare dalla mappa, le città nelle quali il 2018 è stato l’anno più caldo si concentrano nel centro sud, almeno quello continentale. Fanno eccezione Messina in Sicilia e Venezia in Veneto. Oltre al triangolo composto da Novara, Pavia e Bergamo, tra Piemonte e Lombardia, con al centro Milano. Tutte realtà nelle quali lo scorso anno è stato il più caldo dal 1900. Nelle altre città del nord l’anno in questione è stato il secondo più caldo della storia, tranne che a La Spezia, Massa e Firenze dove ha dovuto “accontentarsi” della terza piazza.

Utilizzando il filtro posto in basso sulla mappa (o in alto a sinistra per chi legge da desk) è possibile spostare l’attenzione su un’altra nazione europea. Spaventosa, ad esempio, la situazione della Germania. Qui Edjn ha preso in considerazione 61 città: in 51 di queste il 2018 è stato l’anno più caldo, nelle altre dieci è stato il secondo più caldo della storia. Stesso discorso per 41 delle 64 città francesi monitorate.

Nonostante l’ondata di caldo che si è abbattuta sull’isola tra la fine di giugno e l’inizio di agosto dello scorso anno, il 2018 non è stato l’anno più caldo nelle città britanniche prese in considerazione. E lo stesso è avvenuto in Spagna, con la sola eccezione di Tarragona. Più in generale, il 2018 è stato l’anno più caldo dal 1900 nelle zone dell’Europa centrale. Un primato rispetto al quale non c’è molto da festeggiare.

L’articolo Torna il grande caldo: supererà il record del 2018? sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog