Un’indagine di Infodata ha voluto analizzare il prezzo dell’abbonamento di Spotify nei paesi del mondo in cui la piattaforma è presente, comparandolo con il rispettivo Prodotto Interno Lordo di ciascuno. Dall’analisi svolta è emerso che il continente dove Spotify Premium incide di più rispetto al Pil procapite è l’America Centrale. Al primo posto troviamo lo stato del Nicaragua, in cui l’abbonamento mensile pesa per lo 0,46%. Non è l’unica delle isole caraibiche ad avere questo tasso di incisione: in Honduras è dello 0,41% mentre in Salvador dello 0,26%. Entrambe le isole si posizionano rispettivamente al secondo e al quinto posto. Spostandoci invece nel Pacifico, le Filippine occupano il terzo gradino con lo 0,34%.

E’ curioso notare come nella Top 10 sono presenti ben 9 paesi del Centro e Sud America, tutti caratterizzati generalmente da un Pil procapite molto basso, dove la nazione con il prodotto interno loro più alto è il Perù. L’Italia, nella classifica mondiale si posiziona al 31esimo posto: Spotify Premium infatti incide solo per lo 0,04% sul Pil Procapite e il prezzo mensile standard dell’abbonamento è di 9,99€ (circa 14$).

I tre paesi in cui il costo di Premium è maggiore, calcolato in dollari, sono tutti nel continente europeo: al primo posto troviamo la Danimarca (con circa 18$ al mese) seguita da Regno Unito e Norvegia (17$). La Svezia, paese natale della piattaforma, è una delle nazioni con i prezzi più alti in Europa, e l’abbonamento Premium incide solo per lo 0,03%, nella classifica generale si piazza nella 44esima casella. I paesi in cui l’abbonamento mensile incide in maniera quasi irrilevante sul PIL procapite sono quelli più ricchi, ma sono anche Stati dalle dimensioni più contenute: Monaco, con lo 0,0088%, Liechtenstein con lo 0,0090% e il Lussemburgo con lo 0,0137%. E’ interessante notare come, in linea di massima, il prezzo si mantiene attorno ai 9,99€ pur essendo paesi con salari sopra la media europea. Gli Stati Uniti risultano invece appena fuori dalla Top3 con un rapporto PIL Procapite/Prezzo abbonamento dello 0,0175%.

In conclusione si può affermare che i paesi in cui l’abbonamento Premium incide di più sul prodotto interno lordo sono anche quelli più poveri, dove il PIL procapite è generalmente più basso e dove solitamente vi è un alto indice di povertà.

21esimo Master Comunicazione, Digital Media e Social Strategy.  Articolo realizzato dagli studenti dei Master della Business School  24

Autori: Anna Benvenuto, Caterina Claus, Martina Decadri, Alessandro Giolli, Alice Isacchini

Con la collaborazione di Riccardo Saporiti, Luca Tremolada, Andrea Gianotti

 

L’articolo Sportify, gli abbonamenti premium e il Pil. Il valore dello streaming musicale sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog