Per il secondo anno consecutivo il Liverpool si laureerà campione d’Europa, mettendo così in bacheca la settima coppa con le orecchie e raggiungendo il Milan al secondo posto della classifica dei club più titolati nella massima competizione calcistica europea per club. Nella finale che si giocherà il 30 maggio ad Istanbul sconfiggerà il Bayern Monaco, che tornerà così a perdere la gara decisiva dieci anni dopo quella che regalò la vittoria all’Inter, ultima squadra italiana a vincere la Champions League.

 A dirlo è il team di Nate Silver, statistico americano che sul sito FiveThirtyEight.com offre previsioni su temi che spaziano dalla politica allo sport. Ed è appunto utilizzando i dati relativi alla Champions League che Infodata ha costruito l’infografica che apre questo pezzo. Le dimensioni della barra indicano la probabilità di passare il turno o vincere la finale. Dal colore più chiaro a quello più scuro si tratta rispettivamente della probabilità di arrivare agli ottavi, in semifinale, in finale e di vincere la competizione.

Appunto è il Liverpool ad avere la maggiore probabilità di arrivare alla finale di Istanbl (38%) e di alzare la coppa al triplice fischio finale (23%). Seguono il Bayern Monaco rispettivamente con 33 e 19% e il Manchester City con 29 e 17%.

E le italiane? Il percorso più lungo dovrebbe farlo la Juventus, che ha il 74% di probabilità di sconfiggere l’Olympique Lyon, ma solo il 28% di possibilità di arrivare in semifinale. Quindi un 10% di probabilità di arrivare in finale e un 3% di vincerla.

 Anche l’Atalanta ha 74 possibilità su 100 di superare i quarti eliminando il Valencia. Dopodiché le probabilità di superare i turni successivi scendo al 26, al 9 e al 3%. Il Napoli di Rino Gattuso, che pure qualche Champions League l’ha vinta con la maglia del Milan, ha secondo Nate Silver solo il 20% di probabilità di eliminare il Barcellona, il 6% di arrivare in semifinale, il 2% di giocare la finale e meno dell’1% di possibilità di vincerla.

Sul sito FiveThirtyEight viene spiegato il procedimento seguito per elaborare le previsioni. In poche parole, si può dire che il team di Nate Silver assegni ad ogni squadra un valore di SPI (Soccer power index) costruiti a partire dalla stima dei gol che saranno segnati e che saranno subiti da ciascuna squadra. Un algoritmo, che viene nutrito anche con i risultati stagionali, simula più volte ogni partita per affinare la previsione.

Questa infografica interattiva permette di visualizzare più da vicino le previsioni relative ad ogni singola squadra. I loghi sul lato sinistro funzionano da filtro: di default viene visualizzata la previsione relativa al Liverpool, ma basta cliccare sul logo di un’altra formazione perché il grafico mostri la situazione relativa alla compagine selezionata.

L’articolo Ritorna la Champions League, vincerà il Liverpool. Ecco cosa dicono ancora i dati sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog