Le dimensioni sono importanti sopratutto in questi giorni in cui si discute di recovery bond da 750 miliardi di euro (di cui 500 a fondo perduto) per ridare slancio all’Europa in ginocchio per l’emergenza sanitaria Covid-19. Avere quindi una idea della grandezza delle cifre di cui si dibatte è opportuno anche per provare  a prevedere quello che potrebbe essere l’impatto sul sistema economico. Per esempio, il deficit di bilancio degli Stati Uniti quest’anno dovrebbe raggiungere i 3,8 trilioni di dollari, più del doppio di quanto registrato durante la precedente crisi finanziaria  quella del 2008 (1,41 trilioni di dollari).  La Fed ha annunciato in aprile misure a sostegno dell’economia, del valore di 2.300 miliardi di dollari. La scala di questi numeri va parametrata a dimensioni verso cui abbiamo più famigliarità. Queste misure insomma per essere contestualizzate vanno portate a terra. Una suggestione arriva da Visual Capitalist che ha “ficcato” dentro a una infografica tutti i soldi del mondo.

Ogni quadrato nero o vale 100 miliardi di dollari. Quanto sono cento miliardi di dollari?  L’intero PIL annuale di Cuba ($ 97 miliardi) e l’economia greca sarebbe di circa due quadrati ($ 203 miliardi). Per giocare con i numeri ricordiamo un celeberrimo Debtris di Devide McCandless, uno dei maestri di data viz. E’ il racconto attraverso il gioco del Tetris del debito Usa. Questo video ha dieci anni. Le cose belle non invecchiano.

L’articolo Quanto è “grande” il recovery bond? Tutti i soldi del mondo in una infografica. sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog