Nel Regno Unito, In Irlanda e nelle grandi aree urbane dell’Europa: sono queste le regioni nelle quali si concentrano gli addetti nel settore tecnologico e in quelli ad alta intensità di conoscenza, fondamentali per lo sviluppo di attività innovative nel tessuto di impresa locale.

In cima alla classifica, pubblicata sull’European Regional Competitiveness Index, compare la regione del Berkshire, Buckinghamshire e Oxfordshire. Nella regione a ovest di Londra, quasi l’11% del totale dei lavoratori (calcolati sulla media del triennio 2015-2017) è occupato nei settori delle tecnologie e della conoscenza.

In Italia è il Lazio a guidare la graduatoria. Nella regione della capitale il 6,5% dei lavoratori ricade in questa categoria. Al secondo posto si piazza la Lombardia, con il 4,8% e terza la Liguria con il 3,6%.

 

L’articolo Nelle grandi città (e dove si parla inglese) si concentrano i talenti dell’innovazione sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog