Come erano Italia ed Europa nell’800? Chi risponde a questa domanda è Mapire da pochi giorni online. Lo hanno definito un Google Maps ‘vintage’ e raccoglie  le mappe catastali realizzate nel XIX secolo di tutte le aree dell’Impero asburgico. Trovate quindi le mappe relative alla prima indagine militare (1764-1784), e quelle dal 1806 al 1869.

Come funziona. Esteticamente fa il verso a Google Maps. C’è un motore di ricerca interno per individuare subito la città o l’area che si vuole esplorare. Tra le funzioni utili anche la possibilità di comparare le mappe vecchie e nuove. Si può osservare, per esempio, come apparivano le capitale europee di Parigi, Londra e Mosca

 

Ma anche le singole zone delle città, il livello di urbanizzazione e dove si concentrava la popolazione. Per esempio, nella zona ricercatissima di Brera a Milano, non viveva quasi nessuno nell’Ottocento.

Ferrara

Prussia 1887

Il progetto è il frutto della collaborazione delle istituzioni scientifiche di Austria, Ungheria e Croazia.

Articolo pubblicato a febbraio 2019

L’articolo L’Italia e l’Europa nell’800, il Google Maps della modernità sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog