Come sappiamo la Terra è rotonda. Per i cartografi rappresentarla in una mappa in due dimensione comporta applicare una proiezione delle distanza e delle dimensioni. La proiezione di Mercatore è una delle tecniche più popolari. La rappresentazione di Mercatore è uno sviluppo cilindrico diretto modificato da un procedimento misto geometrico-analitico che rende le carte isogoniche (angoli uguali nella rotta). Più semplicemente possiamo dire che la forma della mappa non è altro che una distorsione della reale forma della superficie  la forma della mappa stessa altro non è che una distorsione della reale forma della superficie terrestre; nel nostro caso, la distorsione influenza le proporzioni dei continenti, tanto che siete stati tratti in inganno facilmente.

Una delle critiche più comuni della mappa di Mercatore è che esagera la dimensione dei paesi più vicini ai poli (USA, Russia, Europa), diminuendo le dimensioni di coloro che si trovano vicino all’equatore (come a ad esempio l’Africa). Nella proiezione del Mercatore la Groenlandia sembra essere approssimativamente la stessa dimensione dell’Africa. In realtà, la Groenlandia è di 0,8 milioni di miglia quadrati e l’Africa è di 11,6 milioni di miglia quadrate, quasi 14 e mezzo più grandi. L’applicazione sotto è stata creata da James Talmage e Damon Maneice. Il sito si chiama The True Size of . Per una esperienza migliore vi consigliamo di andare qui.

L’info realizzata dai due ricercatori consenti con un semplice drag and drop di sovrapporre sulla mappa nazioni o interi continenti per avere una idea chiare delle reali dimensioni di uno Stato.

 

 

Altri esempi di questo tipo li trovate sulle mappe realizzate da Business Insider. Per esempio, per coprire la superficie dell’Alaska servirebbe se volte l’Italia. La Russia è il doppio degli Stati Uniti come estensione.O anche l’Africa è il doppio della Russia. Per altri esempi cliccate qui.

due
tre
uno

Articolo uscito in aprile 2017

L’articolo Geografia: le reali dimensioni delle nazioni. Senza distorsioni sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog