Una curiosità riguarda la divisione fra popolazione maschile e femminile, che non è paritaria ma è leggermente in favore di quest’ultima. Questa, s’intende, è una media generale per tutto il Paese, a significare che troviamo circa 2.500 comuni dove il bilanciamento fra i sessi è tutto sommato alla pari, ma diversi altri dove il numero di donne supera quello degli uomini di qualche punto percentuale.

A scavare emergono anche comuni con valori più estremi, in un senso o nell’altro, ma si tratta di eccezioni e comunque di località spesso molto piccole. Per scoprire se il comune in cui viviamo ospita più uomini o (spesso) più donne è possibile cercarsi nella visualizzazione che segue.

 

L’articolo Dove vivono più donne che uomini? Il gender gap dei Comuni italiani sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog