Utilizzare i dati a sostegno della propria posizione politica è una buona prassi, a prescindere che si sia conservatori o progressisti. Impiegarli per orientare la propria campagna elettorale, almeno dalle presidenziali 2008 con Barack Obama, non è nemmeno una novità. In questo video, però, Joe Biden ha deciso di attaccare la gestione della pandemia da parte del presidente Donald Trump utilizzando una semplice data visualization.

Un grafico che mette a confronto i casi di Covid-19 per milione di abitanti negli Stati Uniti e in altri sei Paesi del mondo: Italia, Francia, Corea del Sud e Canada. In sottofondo il presidente Trump che parla delle vittorie ottenute da Washington. «Mr. President, it’s too much», ovvero «Presidente, è troppo», il commento del candidato democratico alla Casa Bianca.

Non si tratta, ovviamente, di un endorsement. Piuttosto, in uno spazio dedicato ai dati, l’idea di sottolinearne un uso creativo all’interno di un messaggio politico. E se qualcuno avanzasse, legittimamente, il dubbio che la scelta dei Paesi con cui confrontare l’andamento dell’epidemia da parte di Biden volesse orientare il risultato finale, ecco una mappa che mostra come gli Usa siano una delle nazioni maggiormente colpita dalla pandemia.

 

Per la precisione, si tratta del 12simo valore più alto di incidenza ogni 10mila abitanti, il primo nel mondo Occidentale se si escludono San Marino, il VaticanoAndorra, che si trovano nella top 10.

L’articolo Dati e politica, Biden usa un grafico contro Trump sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog