Il Nord Italia, ovviamente, in particolare la Lombardia orientale. Ma anche il Regno Unito e le regioni centrali della Spagna, il Belgio, la Francia Nord-orientale, la Finlandia meridionale. È qui che nel 2020 si è registrato un aumento percentuale dei decessi rispetto alla media degli anni precedenti. Ad aver raccolto i dati, incrociando tra loro diverse fonti, è stata Clara Guibourg per lo European Data Journalism Network. Infodata è partita da queste informazioni, integrandole con i dati Istat sui decessi in Italia, per costruire la mappa che apre questo pezzo.

I territori colorati in arancione sono quelli che hanno visto un aumento della mortalità, mentre quelli in azzurro hanno fatto registrare una contrazione. Le bandiere funzionano da filtro: cliccando su una di esse, viene isolato il relativo Paese. Un secondo clic ripristina la mappa originale.

La scelta di integrare i dati nasce dal fatto che il database dell’Edjn riportava per l’Italia i decessi aggiornati al 26 aprile. Istat, però, ha già rilasciato un aggiornamento dei dati al 15 maggio. Sì, il database costruito dallo European Data Journalism Network non presenta informazioni omogenee dal punto di vista temporale. Quelli della Repubblica Ceca, ad esempio, sono aggiornati al 17 aprile, mentre quelli relativi alla Spagna arrivano al 24 giugno.

 

Venendo invece alle variazioni nella mortalità, il dato peggiore spetta alla provincia di Bergamo, che rispetto alla media 2015-2019 (anche sotto questo profilo, gli anni usati per calcolare la media variano da Paese a Paese) ha visto crescere del 147% i decessi nei primi quattro mesi e mezzo del 2020. Tra le prime dieci province per incremento della mortalità ci sono anche Cremona (+119%), Lodi (+99%) e Brescia (+91%).

Tra le altre zone più colpite ci sono la città di Madrid (+128%), Castilla-La Mancha (+104%) in Spagna, Haut-Rhin (+93%), Seine-Saint-Denis (+90%) e Hauts-de-Seine (+82%) in Francia, Mons (+84%) in Belgio. Bene ricordare che i dati non indicano che tutte queste persone morte in più rispetto alla media siano decedute a causa del Covid-19. Ma in un contesto nel quale il numero dei contagi dipende dal numero dei tamponi effettuati e le strategie di tamponamento cambiano non solo da nazione nazione ma, lo si è visto in Italia, da regione a regione, misurare la variazione della mortalità è il modo più efficace per visualizzare l’andamento della pandemia.

L’articolo Covid-19, scopri l’impatto sulla mortalità nelle province europee sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog