Una foto del Sole ogni 0,75 secondi per dieci anni. Il Solar Dynamics Observatory è un telescopio spaziale che è stato lanciato l’11 febbraio 2010 per studiare il Sole. Il risultato in numeri è di 425 milioni di immagini per una durata di 61 minuti che coprono un intervallo temporale di 10 anni. Lo strumento utilizzato dal telescopio della Nasa riesce a osservare i cambiamenti sulla corona solare(la parte più esterna dell’atmosfera) in modo molto preciso, grazie al ricorso alla luce ultravioletta estrema (lunghezza d’onda di 17,1 nanometri).  L’analisi dell’immagine è stata ottenuti da più strumenti tra cui l’Aia (Impression Imaging Assembly) che può per esempio catturare immagini ogni 12 secondi a dieci diverse lunghezze d’onda della luce. Chiunque voglia può vedere come se la passi il Sole proprio in questo momento collegandosi al sito ufficiale della missione.

L’articolo Come hanno realizzato il timelapse del Sole da 20 milioni di Gigabye sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog