Dal 15 giugno Immuni è attiva in tutta Italia. Siamo a pochi milioni di download confermati. Facciamo quattro milioni. Nonostante si discuta di Immuni da due mesi sui giornali e sui social, nonostante il codice sia stato studiato e analizzato e siano stati fugati timori da Grande fratello, sul web non accennano a placarsi tecno-scettici, complottisti o semploci menagramo. Tutti contro l’app voluta dal ministero dell’innovazione per fronteggiare il conronavirus. Come direbbe Stanis delle serie tv Boris l’ostilità che si respira soprattutto sui social è molto italiana. E forse ha ragioni e radici più profonde. Proviamo a prenderla con un po’ di sociologia. Grossomodo sono tre le tipologie dei detrattori di Immuni. L’articolo completo su 24+ edizione premium del Sole 24 Ore.

L’articolo Chi sono i detrattori dell’app più odiata dagli italiani? sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog