15 Lo sapremo in occasione della prossima tornata di rinnovi dei consigli di amministrazione, non tanto perché la capitalizzazione delle società è ingente (36% sul totale contro il 58% del 2017), quanto invece per il peso che hanno i singoli gruppi che avranno nuovi organi societari. Nel novero delle società che si presenteranno alle assemblee degli azionisti per il rinnovo dei board ci sono, infatti, gruppi del calibro di Enel, Eni, Poste Italiane, Mediobanca, Finecobank, Leonardo. solo per citarne alcune. La tornata è particolarmente interessante perché si voterà per i consiglieri di ben 6 società partecipate direttamente Ministero dell’Economia e delle Finanze, a cui si aggiungono RaiWay e Terna.

Fra i gruppi privati i soci saranno chiamati a votare per il nuovo board di alcune banche (Mediobanca, Banco Bpm, Finecobank) e di diversi industriali (Brembo, Pirelli, Interpump). Ma soprattutto si giocherà una partita sulle ex municipalizzate, anche se non sono attese grandi sorprese in A2A, Ascopiave, Hera.

 

L’articolo Al rinnovo il Cda delle big di Piazza Affari. I numeri del giro di poltrone che contano sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog