Quante volte vi siete detti: «Ora spengo il cellulare così stacco per un po’»? La ricerca dell’offline per redimersi, per trovare qualche attimo di tranquillità in questo inferno fatto di pixel e lettere. Comunicazione che viaggia veloce sugli schermi ultra definiti degli smartphone. Bene, state sereni (per dirla alla Renzi maniera). Le big del web stanno lavorando per venirvi a scovare anche lì, in quella impalpabile illusione di disconnessione.

Da Google a Facebook, la nuova sfida è proprio la connessione sempre e dovunque. E se da una parte si lavora alacremente per coprire tutto il globo, anche con l’ausilio di satelliti, droni e nuovi oggetti simili alle mongolfiere, dall’altra si studia ogni mezzo possibile per offrire un servizio anche in assenza di segnale. Rendere disponibili alcune funzionalità anche in modalità offline è la grande sfida delle big company.
Prima fra tutte, e non poteva essere altrimenti, Google. Larry Page e i suoi vogliono, diciamo così, assistere i propri utenti anche quando questi sono senza connessione. E per questo da poco hanno incrementato le opzioni di Google Maps, consentendo la navigazione anche in assenza di Rete. L’importante è scaricarsi le mappe del tragitto che si intende percorrere prima di partire. Ma gli incessanti rumors provenienti da Mountain View raccontano di un’ulteriore novità in arrivo. Google sta studiando il modo per rendere disponibili, anche in offline, funzioni come mail e calendario.
Anche Facebook non sta a guardare. Da Palo Alto hanno già introdotto la possibilità di aggiornare il proprio status anche quando si è disconnessi. L’effettivo aggiornamento sarà caricato non appena il device aggancia una Rete, ma intanto non si perde l’opportunità di immortalare un momento della giornata con una foto, o di ricordare qualcosa con uno status.
E cosa dire delle ultime App finite negli store di Apple e Google? C’è FireChat, che consente di inviare e ricevere sms (in forma anonima e fra dispositivi presenti in uno stretto raggio) anche in assegna di copertura. Un’altra App molto simile è Hello Chat. Applicazioni che sfruttano il segnale Gps anziché la connessione dati. In attesa che dallo spazio arrivi Internet, può bastare.
Mettersi al riparo da notifiche e stress sarà sempre più difficile. Ma se in fondo vi piace…