• BolognaIl commento di Roberto Napoletano

  • BolognaL’intervento del Presidente di Confindustria

  • BolognaL'intervento di Roberto Napoletano e Romano Prodi

I temi della tappa di Bologna

L’impresa

L’impresa italiana è uno straordinario mix di maker
capaci di trasformare, di combinare in modo originale tradizione e sofisticata tecnologia, di occupare nicchie e generare prodotti unici con il lavoro, l’esperienza, il gusto e la creatività che nasce dal sapore e la tecnologia, guardando alle opportunità di mercato, innovando i modelli di business, sfruttando le opportunità finanziarie esistenti, a incorporare più conoscenza nei nostri prodotti e nelle nostre organizzazioni, a connetterci e connettere persone, oggetti e organizzazioni, a creare sfruttando il nostro gusto e la nostra qualità, ma guardando ai giacimenti di opportunità nascoste, a ciò che è contiguo alla nostra impresa e che ci può dare diversificazione intelligente e nuova crescita. Il nostro viaggio parte dallo scoprire e dal raccontare con orgoglio chi tutto ciò lo sta facendo e dal riflettere con realismo e senso critico su cosa dovremo fare per crescere di più e meglio.

Il territorio

La qualità e la densità delle relazioni
che si allacciano tra istituzioni, lavoro, imprese, il cosiddetto capitale sociale, la forza e la distribuzione di singoli asset o di elementi diffusi di rete, contribuiscono a trasformare uno spazio fisico in un territorio unico e specifico, di generare identità e compattare le comunità internamente, a differenziarle e a catalizzare forze esterne per portare nuova cultura e investimenti. Questo secondo giorno è dedicato a discutere dei fattori abilitanti l’attività di impresa e che concorrono a formare la qualità, il potenziale innovativo e la forza competitiva del capitale sociale complessivo di un territorio.

  1. L’impresa italiana è uno straordinario mix di maker capaci di trasformare, di combinare in modo originale tradizione e sofisticata tecnologia, di occupare nicchie e generare prodotti unici con il lavoro, l’esperienza, il gusto e la creatività che nasce dal sapore e la tecnologia, guardando alle opportunità di mercato, innovando i modelli di business, sfruttando le opportunità finanziarie esistenti, a incorporare più conoscenza nei nostri prodotti e nelle nostre organizzazioni, a connetterci e connettere persone, oggetti e organizzazioni, a creare sfruttando il nostro gusto e la nostra qualità, ma guardando ai giacimenti di opportunità nascoste, a ciò che è contiguo alla nostra impresa e che ci può dare diversificazione intelligente e nuova crescita. Il nostro viaggio parte dallo scoprire e dal raccontare con orgoglio chi tutto ciò lo sta facendo e dal riflettere con realismo e senso critico su cosa dovremo fare per crescere di più e meglio.

  2. Registrazione dei partecipanti e welcome coffee

  3. Benvenuto all’Opificio di Marino Golinelli

  4. Roberto Napoletano, Direttore Il Sole 24 ORE
    Marco Gay, Presidente Giovani Imprenditori Confindustria
    Maurizio Marchesini, Presidente Confindustria Emilia Romagna
    Donato Iacovone, AD EY

    Idee, persone, imprese e territori per costruire insieme il “Manifesto dell’Innovazione”

  5. Intervento di François de Brabant, Senior Advisor EY

  6. Intervento di Stefano Bonaccini, Presidente Regione Emilia Romagna

  7. Conduzione di Luca De Biase, Responsabile Nòva24

    CRESCERE

    Crescere per competere meglio, con la ricerca e la tecnologia, le acquisizioni, la finanza, i nuovi modelli di governance e business

    KEYNOTE

    Massimo Bergami, Dean Bologna Business School

    INTRODUZIONE

    Andrea Paliani, Senior Partner Advisory EY

    LE STORIE

    • Andrea Chiesi, Director R&D Portfolio Management Chiesi Group & CEO Holostem Terapie Avanzate S.r.l.
    • Marco Astorri, Presidente Bio-on S.p.A.
    • Maurizio Focchi, AD Focchi Group S.p.A.
    • Gabriele Nicolini, Direttore Generale InterPuls S.p.A.
    • Marco Livelli, CEO Jobs Group S.p.A.

    KEYNOTE

    Manlio Costantini, Direttore Enterprise Vodafone

  8. CONOSCERE

    Occorre immettere più conoscenza nelle imprese per costruire una crescita stabile

    KEYNOTE

    Andrea Gavosto, Direttore Fondazione Agnelli

    LE STORIE

  9. BREAK

  10. CONNETTERSI

    Una società sempre più connessa e la manifattura digitale

    KEYNOTE

    Agostino Santoni, AD Cisco

    LE STORIE

    • Giancarlo Orsini, Co-Founder Open Biomedical Initiative
    • Davide Dettori, Imprenditore, IM3D
    • Gianluigi Viscardi, Imprenditore, Cosberg S.p.A.
    • Andrea Pontremoli, AD Dallara
  11. CREARE

    La ricchezza creativa dell’industria italiana, l’identità competitiva del nostro Paese, la bellezza e le sue molte declinazioni

    KEYNOTE

    Maurizio di Robilant, Presidente Robilant Associati

    LE STORIE

    VIDEO STORIES

    Enrico Deluchi, Managing Director Canon Italia

  12. Interviene Federica Guidi, Ministro dello Sviluppo Economico

  13. INTERVISTA

    di Roberto Napoletano, Direttore Il Sole 24 Ore al Presidente Romano Prodi

  14. Interviene Giorgio Squinzi, Presidente Confindustria

  15. Chiusura Lavori

  1. La qualità e la densità delle relazioni che si allacciano tra istituzioni, lavoro, imprese, il cosiddetto capitale sociale, la forza e la distribuzione di singoli asset o di elementi diffusi di rete, contribuiscono a trasformare uno spazio fisico in un territorio unico e specifico, di generare identità e compattare le comunità internamente, a differenziarle e a catalizzare forze esterne per portare nuova cultura e investimenti. Questo secondo giorno è dedicato a discutere dei fattori abilitanti l’attività di impresa e che concorrono a formare la qualità, il potenziale innovativo e la forza competitiva del capitale sociale complessivo di un territorio.

  2. Registrazione dei partecipanti e welcome coffee

  3. Benvenuto di Virginio Merola, Sindaco di Bologna

  4. Introduzione di Donato Iacovone, AD EY
    I fattori di contorno

  5. Conduzione di Salvatore Padula, Vicedirettore Il Sole 24 ORE

    PROFESSIONI

    In che modo le competenze delle professioni contribuiscono all’ecosistema dell’innovazione: semplificare e rendere più certa l’azione delle imprese

    INTRODUZIONE

    Donato Iacovone, AD EY

    TAVOLA ROTONDA

    • Consiglio Nazionale dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili: Davide Di Russo, Vice Presidente
    • Consiglio Nazionale Forense: Giuseppe Picchioni, Vice Presidente
    • Consiglio Nazionale del Notariato: Maria Luisa Cenni, Consigliere Nazionale
    • Consiglio Nazionale dei Consulenti del Lavoro: Enzo De Fusco, Coordinatore Scientifico Fondazione Studi
  6. Conduzione di Luca De Biase, Responsabile Nòva24

    TERRITORI

    Il territorio come piattaforma innovativa: semplificazione, connessione, attrattività di talenti e investimenti

    INTRODUZIONE

    Confindustria

    KEYNOTE

    Rappresentante Comitato Investitori Esteri

    TESTIMONIANZE

    SPIEGANO LE STRATEGIE DELL’EMILIA ROMAGNA

    • Morena Diazzi, Direttore Generale Attività Produttive Regione Emilia Romagna
    • Matteo Lepore, Assessore all’Innovazione Comune di Bologna
    • Paolo Bonaretti, Direttore Generale Aster
  7. AGENDA DIGITALE

    La semplificazione digitale dell’Emilia Romagna

    INTRODUZIONE

    Andrea D’Acunto, Partner EY

    NE DISCUTONO

    • Erika Sirigiovanni, Ufficio Stampa e Comunicazione Agenzia per l’Italia Digitale
    • Roberto Moriondo, Rappresentante delle Regioni nel Comitato di indirizzo AgID
    • Dimitri Tartari, Responsabile Agenda Digitale Emilia-Romagna
  8. INTERVISTA

    di Roberto Napoletano, Direttore Il Sole 24 ORE a Pier Carlo Padoan, Ministro dell’Economia e delle Finanze

  9. BREAK

  10. Conduzione di Alessandro Plateroti, Vicedirettore Il Sole 24 ORE

    RETI PER LA COMPETITIVITÀ DEL TERRITORIO

    Il ruolo delle utilities nelle infrastrutture di connessione

    IN VIDEO

    Mauro Bonaretti, Capo di Gabinetto Ministero delle Infrastrutture e dei trasporti

    INTERVENTI DI

    Conclude Raffaele Donini, Assessore ai Trasporti Reti, Infrastrutture materiali e immateriali, programmazione territoriale e agenda digitale Emilia Romagna

  11. FINANZA

    Una finanza per l’innovazione e la crescita digitale dei territori

    KEYNOTE

    Claudio Costamagna, Presidente Cassa depositi e prestiti e Fondo Strategico Italiano

    NE DISCUTONO

    • Stefano Barrese, Responsabile Area Sales e Marketing della divisione Banca dei Territori Intesa SanPaolo
    • Massimiliano Magrini, CO-Founder e Managing Partner United Ventures
      Venture Capitalist
    • Gianluca Finistauri, Global Multichannel Ebusiness Innovation UniCredit
    • Maurizio Santacroce, Direttore Payment and Service SisalPay
    • Nicola Cordone, Senior Vice Presidente SIA
    • Alberto Dalmasso, Co-Founder Satispay
  12. LE PROPOSTE PER IL “MANIFESTO DELL’INNOVAZIONE”

    NE DISCUTONO

    • Patrizio Bianchi, Assessore a coordinamento delle politiche europee allo sviluppo, scuola, formazione professionale, università, ricerca e lavoro Emilia Romagna
    • Maurizio Marchesini, Presidente Confindustria Emilia Romagna
  13. INTERVISTE

    di Roberto Napoletano, Direttore Il Sole 24 ORE
    a Gaetano Maccaferri, Vice Presidente Confindustria
    e a Marianna Madia, Ministro per la Semplificazione e Pubblica Amministrazione

    Conclusioni di Roberto Napoletano e Donato Iacovone

30 novembre
1 dicembre 2015

Bologna

4 marzo 2016

Bari

15 luglio 2016

Nord-Est