In evidenza

  • Scopri il programma della giornata. Gli interventi, i relatori e le aziende presenti

    Programma dell'evento

  • SPIN e IxI, due nuovi strumenti per le imprese che investono in Ricerca e Innovazione

    Vai alla pagina

nord-est L'intervento di Vincenzo Boccia, Presidente di Confindustria

Questo viaggio nell’Italia che innova vuole documentare, raccontare, scoprire, informare su ciò che siamo realmente

Roberto Napoletano

nord-est Napoletano intervista Zaia

nord-est Alberto Baban e il futuro del pianeta

Il viaggio in Italia è da secoli una grande esperienza. E lo è ancora.

È un percorso di crescita culturale. Ed è un’avventura densa di scoperte inattese. I luoghi della scienza, i poli dell’industria, le città dell’arte, non cessano di stupire per i loro risultati e costruiscono il destino del Paese.

Le imprese che esportano, che difendono la loro leadership globale in nicchie ad alto valore aggiunto, sono realtà entusiasmanti. Ma il progresso globale impone la necessità di innovare e offre opportunità di crescere. Il viaggio in Italia del Sole 24 Ore e Confindustria, con il supporto di EY, è una grande esperienza che serve a scoprire le forze inattese del Paese, la volontà di innovare delle sue imprese, le opportunità da cogliere.

Le aziende che si incontrano nel corso del viaggio, sono capaci di farsi domande radicali e si impegnano a innovare, assumendosi le proprie responsabilità per il sistema. Quelle aziende sono legittimate a suggerire come il Paese si può e si deve modernizzare. I loro suggerimenti sono raccolti nel corso del viaggio e portati alle autorità politiche e ai responsabili delle grandi infrastrutture, per arrivare alla consapevolezza necessaria a vedere l’Italia non solo come un insieme di problemi ma anche come un generatore di soluzioni.

Dal confronto e dalla condivisione scaturiranno i punti chiave per costruire insieme il “Manifesto per l’Innovazione”, un progetto fortemente voluto dal Sole 24 Ore, che diventerà linea guida per sistematizzare nel tempo l’impegno di persone, imprese e territori a lavorare attraverso un piano d’azione concreto per lo sviluppo del potenziale innovativo del territorio italiano.

30 novembre
1 dicembre 2015

Bologna

4 marzo 2016

Bari

15 luglio 2016

Nord-Est