Ulavar Tholan”, in tamil. “Govi Mithuru”, in sinhala. Significa “amico dell’agricoltore”. Perché ogni giorno lo aiuta a curare il proprio raccolto e, con esso, il futuro della propria famiglia. Via mobile, in Sri-Lanka gli agricoltori ricevono le informazioni utili in tempo reale e personalizzate sulla preparazione dei terreni, la coltivazione, la cura del raccolto e la nutrizione della famiglia. Non solo. Da tempo si cerca di investire sullo sviluppo sostenibile cercando di incentivare la coltivazione a biologico del proprio orto, con beneficio sulla salute.

Il servizio è fornito all’operatore telefonico Dialog, i contenuti arrivano dal Ministero dell’Agricoltura con il supporto del Centre for Agriculture and Biosciences International e il Ministero della Salute e Nutrizione.

Lo sviluppo del progetto è stato possibile grazie al mAgri Challange Fund di Gsma, l’associazione mondiale degli operatori mobile. mAgri è un progetto che ha voluto esprimere il potenziale socio-economico dell’agricoltura usando tecnologie mobile. L’obiettivo è stato quello di aumentare la produttività del settore utilizzando servizi mobile commerciali e scalabili.

L’impatto sinora è stato su tre milioni di agricoltori in sei paesi (Ghana, Malawi, Myanmar, Pakistan, Bangladesh, oltre lo Sri-Lanka) superando l’obiettivo iniziale di due milioni.

Per rendere il servizio efficace è stata chiamata in campo l’agenzia di design Frog che ha lavorato nell’ascolto delle persone, delle famiglie, nelle reti, delle comunità. La convinzione di fondo è che prodotti e servizi – se pensati per rispondere ai bisogni delle persone -, possono aumentare il loro utilizzo, coinvolgere e raggiungere quindi anche obiettivi di business. L’approccio è quello dell’human-centered design, un processo problem-solving che considera tutto il contesto dell’utente, mettendolo al centro. Nel processo sono stati anche analizzati i servizi esistenti, quelli che avevano avuto successo e quelli falliti, per comprenderne le ragioni e quindi introdurre miglioramenti.

Il team di Frog è quindi giunto a disegnare un kit completo, uno strumento a disposizione di chi poi è stato chiamato a implementare il servizio.