Nuovi investitori in vista per Yolo. La startup insurtech che attraverso il suo portale online offre micro-polizze anche della durata di un giorno, ha annunciato di recente di essere alla ricerca di nuovi finanziatori per un round del valore di 6 milioni di euro che intende chiudere entro luglio. «Circa 2 milioni potrebbero arrivare dagli investitori che hanno sottoscritto il round precedente e che si sono già dichiarati interessati a un nuovo investimento nella nostra società. Stiamo poi facendo altri incontri – spiega Gianluca De Cobelli, fondatore e ad di Yolo – e cerchiamo sia venture capital italiani e internazionali, sia compagnie assicurative e banche interessate a investire nel nostro progetto». Yolo ha chiuso a ottobre 2017 un precedente round di finanziamento da un milione a cui hanno partecipato Barcamper Ventures gestito da Primomiglio, Miro Ventures e il broker Mansutti. Grazie a questo primo investimento, Yolo ha aperto a novembre 2017 le sue attività che consistono nel distribuire sul proprio canale digitale prodotti assicurativi innovativi dal punto di vista della durata e dell’oggetto da assicurare, creati dei maggiori istituti internazionali. Con i fondi della nuova raccolta la startup si propone invece di implementare il lato tecnologico della piattaforma, portando novità soprattutto sul fronte dell’intelligenza artificiale. «Vogliamo riuscire a essere ancora più precisi e predittivi – precisa De Cobelli – nel proporre le polizze giuste ai nostri clienti sulla base delle loro attitudini o stili di acquisto». Partita dall’Italia nel novembre 2017 la startup punta anche a espandere il proprio business in altri Paesi, come anticipa l’ad: «Siamo nati con un modello già scalabile e intendiamo percorrere la strada dell’internazionalizzazione partendo da Paesi come la Spagna dove contiamo di aprire entro l’inizio del 2019».

Nuovi investitori in vista per Yolo. La startup insurtech che attraverso il suo portale online offre micro-polizze anche della durata di un giorno, ha annunciato di recente di essere alla ricerca di nuovi finanziatori per un round del valore di 6 milioni di euro che intende chiudere entro luglio. «Circa 2 milioni potrebbero arrivare dagli investitori che hanno sottoscritto il round precedente e che si sono già dichiarati interessati a un nuovo investimento nella nostra società. Stiamo poi facendo altri incontri – spiega Gianluca De Cobelli, fondatore e ad di Yolo – e cerchiamo sia venture capital italiani e internazionali, sia compagnie assicurative e banche interessate a investire nel nostro progetto». Yolo ha chiuso a ottobre 2017 un precedente round di finanziamento da un milione a cui hanno partecipato Barcamper Ventures gestito da Primomiglio, Miro Ventures e il broker Mansutti. Grazie a questo primo investimento, Yolo ha aperto a novembre 2017 le sue attività che consistono nel distribuire sul proprio canale digitale prodotti assicurativi innovativi dal punto di vista della durata e dell’oggetto da assicurare, creati dei maggiori istituti internazionali. Con i fondi della nuova raccolta la startup si propone invece di implementare il lato tecnologico della piattaforma, portando novità soprattutto sul fronte dell’intelligenza artificiale. «Vogliamo riuscire a essere ancora più precisi e predittivi – precisa De Cobelli – nel proporre le polizze giuste ai nostri clienti sulla base delle loro attitudini o stili di acquisto». Partita dall’Italia nel novembre 2017 la startup punta anche a espandere il proprio business in altri Paesi, come anticipa l’ad: «Siamo nati con un modello già scalabile e intendiamo percorrere la strada dell’internazionalizzazione partendo da Paesi come la Spagna dove contiamo di aprire entro l’inizio del 2019».