Winelivery, startup italiana che consegna vino e alcolici a domicilio in meno di 30 minuti, al primo traguardo della raccolta di fondi sul portale Crowdfundme.it ha superato l’obiettivo prefissato di 50mila euro raccogliendo più di 100mila euro. Sono oltre 100 le persone che hanno dimostrato concretamente di credere nel progetto del “Vino prêt à boire” investendo in winelivery.
Visto il successo della campagna di Crowdfunding, il periodo di raccolta fondi è stato prolungato di ulteriori 30 giorni con l’obiettivo di raggiungere 150mila euro di raccolta. I dati sono sorprendenti, solo nell’ultima settimana sono stati investiti più di 50mila euro da privati che hanno scelto di credere nel progetto guidato da Francesco Magro e Andrea Antinori.