Userbot, startup italiana già partecipata da Polihub ha sviluppato una tecnologia interamente proprietaria nell’ambito dell’Intelligenza artificiale applicata alla customer interaction; nel primo semestre del 2018 ha già raccolto investimenti per più di 500mila euro, di cui oltre 300mila euro da business angel con l’accelerazione di BacktoWork24, e altri 200mila euro con la campagna di equity crowdfunding su CrowdfundMe, ad un valorizzazione premoney di tre milioni di euro.

Cosa fa Userbot?

La startup italiana è attiva da circa 2 anni nello sviluppo di soluzioni CRM basate sulla tecnologia AI proprietaria in fase di brevettazione. Fondata da geek under 35, Userbot studia l’integrazione di intelligenza artificiale e umana per la comprensione delle richieste dell’utente e delle emozioni del cliente, con l’obiettivo di interagire automaticamente con quest’ultimo. L’obiettivo di Userbot infatti non è quello di realizzare un Chatbot ma «una vera e propria AI per il Customer Service»