Scoppia il caso degli investimenti privati di Telecom nelle aree a fallimento di mercato già interessate dagli interventi pubblici sulla banda ultralarga. Il Governo minaccia di chiedere i danni se l’incumbent porterà avanti i suoi piani nelle zone dove in passato non aveva mostrato interesse a investire. Ma l’ad di Telecom, Flavio Cattaneo, replica: «Non ci fermeremo, porteremo la fibra a tutti».