Samsung Electronics ha tagliato le previsioni di utile operativo per il terzo trimestre del 33,3%, dopo la decisione sullo smartphone Galaxy Note 7. Il risultato operativo atteso è ormai di 5.200 miliardi di won (4,17 miliardi di euro), contro i 7.800 miliardi annunciati venerdì. Il fatturato sarà più basso del 4% a 47.000 miliardi di won. Nel frattempo, il titolo della società sudcoreana ha chiuso in calo dello 0,65% alla Borsa di Seul, dopo il tracollo dell’8% di ieri.

Ieri il colossso asiatico ha bloccato le vendite e interrotto la produzione e il replacement negli Usa del suo prodotto di punta, il Galaxy Note 7, decretando cosi’ la fine di quello che ad agosto aveva lanciato come lo smartphone piu’ sofisticato in commercio. I dispositivi immessi sul mercato rischiano di esplodere e dunque rappresentano un pericolo per gli utilizzatori, che ieri sono stati invitati a spegnere e a farseli sostituire, in attesa dei risultati di ulteriori indagini per capire le cause dell’autocombustione.