L’ecommerce di abbigliamento maschile su misura di Lanieri si è aggiudicata l’11ima edizione dell’Italian Master Startup Award, la competizione per startup nate in ambito universitario che si è svolta a Palermo. L’azienda fondata nel 2013 e proveniente da i3P, l’incubatore del Politecnico di Torino, è il primo ecommercie 100% made in Italy dedicato all’abbigliamento maschile con un servizio su misura interamente online basato su una piattaforma omni-channel e un innovativo algoritmo per l’analisi delle misure anatomiche

Lanieri, fondata da Simone Maggi e Riccardo Schiavotto, oggi consegna in più di cinquanta paesi capi realizzati con i migliori tessuti italiani (Zegna, Loro Piana, Reda, Vitale Barberis Canonico). Alla vendita online affianca otto atelier fisici in Italia e all’estero. Recentemente ha implementato la tecnologia del configuratore 3D, con una resa tridimensionale che permette di scegliere tra oltre dieci milioni di combinazioni diverse, dallo stile della giacca al colore dell’asola del rever fino al numero di pinces dei pantaloni.

La scelta è arrivata dopo una sfida tra le dodici finaliste, tutte ad alto impatto tecnologico, del premio promosso da PniCube, l’associazione degli incubatori e delle business plan competition accademiche italiane, e organizzato quest’anno dall’Università degli Studi di Palermo con il supporto dell’incubatore Arca.

“L’edizione 2017 ha premiato la crescita di una startup che innova in uno dei settori che è sempre stato il fiore all’occhiello del Made in Italy e che oggi, con Laniera, coniuga abilmente fashion, manifattura e digitale”, ha commentato Giovanni Perrone, presidente di PniCube.