Nuova zampata di un colosso della tecnologia mondiale verso il mondo della finanza e dei risparmi. Proprio oggi orriva in Italia il servizio di pagamento Google Pay. Il nuovo sistema permette di gestire le carte di credito/debito direttamente nell’account Google, consentendo – scrive il gruppo in un comunicato – “di pagare in sicurezza su app e siti web e in tutti i negozi che supportano i pagamenti contactless e su tutte le property Google (inclusi Google Play e YouTube).

Con la nuova app Google Pay, gli utenti Android possono infatti effettuare pagamenti in pochi secondi. La app è compatibile con dispositivi dotati di sistema operativo Android (Android 5+) e con smartwatch Wear OS, dotati di tecnologia NFC.

Le banche italiane che hanno già aderito all’iniziativa sono: Banca Mediolanum, Widiba, Boon, HYPE, Nexi, N26, Revolut. Google intende creare una piattaforma aperta e non fare concorrenza diretta alle banche italiane ma piuttosto creare con loro sinergie.