Startup a confronto con un parterre di nuovi imprenditori e con i manager delle aziende più innovative. Il cliché lo si conosce a memoria e caratterizza la maggior parte dei contest e delle call4ideas che vedono protagoniste le nuove imprese tecnologiche. Se però il palcoscenico è quello della Tv, ecco che siamo di fronte a una novità assoluta. Il 9 marzo, sul canale NOVE di Discovery Italia, andrà infatti in onda la prima puntata (la seconda è in programma il 16, sempre alle ore 23.00) di B Heroes, progetto promosso dal presidente della lm foundation (nonché founder e Ceo di lastminute.com Group), Fabio Cannavale in collaborazione con Intesa Sanpaolo e con il supporto di diverse aziende tech come Amazon Web Services, Microsoft, Facebook, Google e la società di consulenza italiana BIP – Business Integration Partners.
Ben 32 le startup italiane che parteciperanno alle prime due puntate, suddivise in quattro diverse categorie, di seguito riassunte in ordine di apparizione sul piccolo schermo: consumer product, business innovation, lifestyle e sharing& social. A guidarle sono stati nominati quattro coach d’eccezione, e cioè Ugo Parodi Giusino (Mosaicoon), Luca Ferrari (Bending Spoon), Gian Luca Comandini (You&Web) e Davide Dattoli (Talent Garden). La prima serata vedrà sotto i riflettori progetti destinati ad influire sui consumi, e quindi idee sul come vendere o comprare un appartamento senza l’intermediazione delle agenzie immobiliari o imparare rapidamente a studiare la chitarra. Prodotti e servizi rivolti alle aziende di qualsiasi settore verticali saranno invece il tema della seconda.

Al termine della due puntate si conosceranno le prime 12 startup che accederanno alla fase successiva in onda a maggio, candidandosi per il premio finale di 800mila euro. In parallelo alla trasmissione televisiva si terrà invece il 14 marzo, a Milano, presso Cariplo Factory/BASE, un evento aperto al pubblico (“B Heroes– Talks Imparare dagli errori: il percorso dell’innovazione. Innovatori di successo raccontano i loro fallimenti”) che vedrà una quindicina tra imprenditori, manager e professionisti di diversi ambiti e attività raccontare, in prima persona, le proprie esperienze.