BERLINO – Quale migliore occasione se non Ifa per presentare gli ultimi dati sul mondo mobile in Italia. Lo ha fatto Mobilens di comScore, pubblicando tutti i numeri circa l’acquisto di device relativi al mese di maggio 2016. Ecco cosa dice nel dettaglio questa ricerca.

I sistemi operativi

È un mercato dominato da Android, quello italiano. Il sistema operativo di Google risulta installato sui dispositivi del 69,5% della smartphone audience (era il 67,6% nel 2015). Al secondo posto seguito da Apple/iOS, con una quota di mercato pari al 17,7% (17,2% nel 2015). Poi Microsoft, oltre la soglia del 10% ma in calo rispetto all’11,1% dello scorso anno. Secondo comScore queste quote di mercato dovrebbero rimanere stabili nel corso dei prossimi mesi. Una volta scelto, il sistema operativo rappresenta un elemento fidelizzante, e a dimostrarlo sono le intenzioni di acquisto degli utenti smartphone che dichiarano di voler effettuare un upgrade del proprio dispositivo nei prossimi sei mesi: solo il 13% degli utenti Android dichiara di voler passare a piattaforma Apple, e il 16% degli utenti Apple è disposto a fare il percorso inverso.

Come vanno i brand

È Samsung è il brand più diffuso in Italia (con una quota del 42,4% della smartphone audience), seguito da Apple (17,7%). Ma la vera sorpresa arriva da Huawei. Il colosso cinese fa registrare la crescita più elevata in termini di utenti: +140%.

Quanti e quali smartphone

Secondo la ricerca di comScore, gli utenti che hanno acquistato uno smartphone nel corso di maggio 2016 sono pari a 1,4 milioni (sono stati 1,2 milioni nello stesso mese del 2015), il 75% dei quali ha optato per Android come SO, con Apple/iOS a seguire al 18,2% e Microsoft al 5,2%. Otto dei primi dieci smartphone più acquistati a maggio 2016 sono dispositivi Samsung o Apple, in linea con il dato che li posiziona come primi due produttori del mercato smartphone, anche se il più acquistato in assoluto (con il 6,7% del totale acquisti) è stato il Huawei P8 Lite. Seguono iPhone 6s (4,8%) e 5s (4,4%), Samsung Galaxy J5 (3,1%) e S6 (2,7%). Dati che tradotti in denaro dicono che quasi 4 acquirenti su 5 hanno speso oltre 400 euro per il nuovo smartphone (19,2%), mentre meno del 20% ha speso tra i 170 € e i 249 euro. Interessante anche il dato relativo alla grandezza dei display: oltre metà degli utenti (54,4%) ha acquisito dispositivi con display compreso tra i 5″ e i 6″, mentre nello stesso mese dello scorso anno erano al 27,9% a fronte del 58,4% che aveva acquisito un nuovo smartphone tra con display compreso tra i 4″ e i 5″. Un cambiamento dovuto, secondo comScore, alla sempre maggiore fruizione di video su device mobili.

La composizione del mercato italiano degli smartphone diviso per sistema operativo. Android è quasi al 70%, poi Apple.
L'andamento del settore smartphone in Italia nell'ultimo anno suddiviso per sistemi operativi
Gli acquisti di smartphone suddivisi per sistemi operativi e brand

L’articolo Samsung e Apple guidano il mercato smartphone in Italia. Ma Huawei +140% sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog