Nove anni trascorsi nello spazio, più di 2.600 pianeti scoperti. Alcuni dei quali con condizioni potenzialmente adatti ad ospitare la vita. Sono i numeri di Kepler, telescopio spaziale che nei giorni scorsi ha definitivamente terminato il proprio carburante. E che di conseguenza la Nasa ha dichiarato morto.

Una missione conclusa, almeno nella sua fase di ricerca, ma che lascia un’enorme mole di dati a disposizione degli scienziati. Per chi fosse interessato, si possono scaricare a questo link. Per omaggiare i risultati ottenuti da questa sonda Ethan Kruse, Postdoctoral fellow alla Nasa, ha realizzato una video infografica che mostra gli oltre 1.700 pianeti scoperti in 685 sistemi alla data del novembre del 2015 dal telescopio appena dichiarato morto:

Certamente non è romatico come osservare il cielo stellato, ma dà l’idea dell’importanza della missione che si è appena conclusa.

L’articolo Nove anni trascorsi nello spazio, più di 2.600 pianeti scoperti. Dati e numeri di Kepler sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog