I dati della produzione industriale di luglio, dopo mesi di stasi, indicano uno scatto deciso nell’area macchinari e attrezzature, una crescita dell’8% finalmente coerente con le indicazioni da mesi in arrivo dal lato delle commesse in Italia. Grazie a questa spinta il secondo semestre della manifattura inizia con il passo giusto: un progresso dello 0,1% su base mensile (con il freno della componente energia) che rappresenta il terzo risultato utile consecutivo, al di sopra delle attese degli analisti dopo lo scatto di giugno, in grado di spingere l’indice destagionalizzato ai massimi da dicembre 2011. Qui l’articolo sul .com

L’articolo Macchinari e auto trainano la produzione industriale sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog