A Wall Street il titolo viaggiava in rialzo, poi ha chiuso in lieve calo (-0,42% a 160,82 dollari come spesso accade il giorno del lancio dopo settimane di indiscrezioni). Ieri in Europa sono salite le azioni di alcuni fornitori di componenti tra cui l’italo-francese StMicroelctronics, che monta alcuni sensori su iPhone.
L’evento che si tiene per la prima volta nello Steve Jobs Theater, a due passi dal mega campus a forma circolare apre con molti riferimenti alla memoria di Jobs. È un momento simbolico che vuole sottolineare l’eredità del cofondatore dell’azienda, ma la Apple che viene rappresentata dai prodotti è quella di Tim Cook, che guarda «ai prossimi 10 anni» come dice il ceo presentando iPhoneX.
Oltre al X, arrivano iPhone 8 e 8 Plus, una nuova Apple tv 4k con supporto Hdr e un Apple Watch (serie 3) con rete cellulare autonoma, che però in questa versione non arriva, per ora, in Italia.

Articolo sul Sole 24 Ore del 13 settembre 2017

L’articolo L o show di Apple non «incanta» Wall Street. Ecco i numeri sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog