Sono 5 milioni 47 mila e 28 i residenti stranieri in Italia al primo gennaio 2017. In attesa dell’aggiornamento annuale, il paese riscontra una graduale crescita di residenti stranieri, con un incremento del 24.5% rispetto ai 4 milioni 52 mila e 81 residenti del 2012. La fascia d’età più rappresentata è quella tra i 25 e i 50 anni, a cui si aggiunge un buon numero di under 25. Le donne sono in numero superiore agli uomini, 2 milioni 642 mila 899 del totale dei residenti stranieri al primo gennaio 2017.

Per InfoData abbiamo infatti raccolto i dati sui cittadini stranieri forniti dall’Istat, dal 2012 al 2017, confrontandoli con i dati sulla popolazione residente, per comprendere qual è la percentuale della minoranza straniera comune per comune. Questa è la prima di tre puntate che andrà ad analizzare i flussi migratori da Nord a Sud e le conseguenze demografiche.

Nella prima delle grafiche, oltre a un sunto del totale della popolazione straniera anno per anno, abbiamo inserito diversi grafici, che ci aiutano a comprendere come i residenti stranieri sono distribuiti sul territorio italiano, oltre che aggiungere dettagli sul sesso è la fascia d’età del campione di popolazione che stiamo analizzando. È possibile filtrare i dati cliccando nel menù con indicate le regioni italiane. Di seguito si aprirà un ulteriore menù che permette di scendere a livello di dettaglio provincia. Passando col mouse sopra i singoli comuni sarà possibile filtrare ulteriormente il dato al minimo livello di dettaglio disponibile. Sono tante le storie e le curiosità che possono raccontare i dati di questa analisi esplorandoli attraverso la grafica. Noi abbiamo raccolto alcune di queste.

 

 

 

L’articolo Immigrazione: come è cambiata l’Italia. Tutto sui nuovi italiani sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog