Diciamo subito che la sostanza è questa: i dati sull’andamento globale delle temperature registrate nel corso del 2017 sono ancora da record. Secondo la NASA, il 2017 è stato il secondo anno più caldo di sempre ed il più caldo tra quelli senza El Nino.  Secondo la NOAA (National Oceanic and Atmospheric Administration), che fa i conti in modo leggermente diverso, il 2017 si piazza terzo, poco sotto il 2015. Per essere democristiani potremmo dire che siamo di fronte al triennio più caldo di sempre.

Entrando più nel dettaglio scopriamo che il grafico della Nasa riporta la differenza tra la temperatura registrata ogni anno, ottenuta mediando i valori raccolti nel corso dell’anno in tutto il mondo, con la media calcolata per il ventennio 1880-1899 che viene usato come punto di riferimento. L’anno più caldo di sempre è stato il 2016 con una temperature media globale superiore di 0.99°, poi secondo la Nasa viene il 2017, mentre secondo il Noaa il 2015.

 

Questo grafico illustra la variazione della temperatura superficiale globale relativa alle temperature medie del 1951-1980. Sedici dei 17 anni più caldi del record di 136 anni sono tutti avvenuti dal 2001, ad eccezione del 1998. Il 2016 è considerato il più caldo mai registrato. (Fonte:  NASA / GISS ). Questa ricerca è sostanzialmente coerente con costruzioni simili preparate dall’Unità di  ricerca climatica  e  dall’Amministrazione oceanica e atmosferica nazionale .

Le serie temporali qui sotto mostrano la variazione media quinquennale delle temperature superficiali globali. Il blu scuro indica le aree più fredde della media. Il rosso scuro indica le aree più calde della media.

Articolo pubblicato il 27 gennaio 2018

L’articolo Il 2016 è l’anno più caldo di sempre? I calcoli di Nasa e Noaa sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog