C’è innanzitutto un tema di trasparenza, dato che permette a tutti di conoscere nel dettaglio il bilancio dello Stato. E anche uno di qualità della democrazia, visto che è uno strumento che consente a chiunque di esercitare un voto informato. Tutto questo è Budget.gov.it piattaforma sviluppata dall’associazione Copernicani, associazione indipendente di promozione della cultura dell’innovazione. Il modello di riferimento è il sito omonimo creato a Taiwan da Audrey Tang, attivista per la partecipazione digitale ed ex ministra per il Digitale del Paese.
Il portale, presentato il 9 novembre a Roma, rappresenta i conti dello Stato con un grafico a bolle. Più sono grandi, maggiore è la spesa. È anche possibile filtrarle per singolo ministero o per singola missione, così da capire come siano articolati i vari capitoli di spesa della macchina statale. Ad esempio un dato che salta all’occhio, in settimane in cui si discute di manovra e di spread, è che lo scorso anno il 26,4% dell’intero bilancio è servito per rimborsare il debito pubblico. Cui si aggiunge un ulteriore 7,8% per coprire gli interessi.
Tornando alla piattaforma, si tratta di un software open source sviluppato da un team di quattro startup tutte italiane guidate dai copernicnai Enrico Fagnoni e Luca Mearelli. Per chi volesse analizzarlo, il codice sorgente è disponibile sulla piattaforma GitHub. Gli obiettivi con cui è nato il progetto sono molteplici. In primo luogo, si legge in una nota, perché si avverte «il bisogno di offrire informazioni autorevoli e allo stesso tempo comprensibili». Con l’auspicio che questo sia il primo passo per ricucire il rapporto tra cittadini e politica.
Non solo. Un bilancio pubblico reso accessibile in questo modo «consente di capire quali siano le voci di spesa e quali siano state negli anni le priorità dei governi». Il che offre ai cittadini la possibilità di votare con maggiore consapevolezza. Beninteso, questo non cambia le opinioni politiche di nessuno. Semmai offre argomenti e dati per meglio sostenerle, quali che siano.
«Budget.g0v.it non è solamente una piattaforma, ma un passo concreto per la partecipazione
informata dei cittadini alla vita pubblica», spiega il presidente dei Copernicani Andrea Danielli, «per noi essere innamorati del futuro significa usare tecnologie abilitanti per una nuova adesione ai principi democratici di informazione, dibattito e scelta consapevole». La piattaforma sarà ovviamente aggiornata non appena la manovra di bilancio per il prossimo anno sarà approvata. Dando così ai cittadini la possibilità di conoscere in maniera chiara ed intuitiva le scelte dell’esecutivo.

L’articolo Conoscere nel dettaglio il bilancio dello Stato? Ecco come funziona Budget.gov.it sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog