Geocities per chi se lo ricorda ero un posto sul web dove potevi creare una tua pagina web, accendere luci, caricare file Midi e dire cose. Fondato nel 1994 è diventato tre anni dopo il quinto sito più visitato di internet. Viene acquistato durante la bolla delle dot.co da Yahoo! per tre miliardi e mezzi di dollari. E viene chiuso nel 2009. Milioni di utenti e di pagine e di piccole città digitali che racontavano il web degli anni Novanta. Richard Vijgen ha realizzato una dataviz organizzando 650 Gigabytes di dati del Geocities del 2009.  Il backup è di Archive Team e risale all’ottobre del 2009.

Organizzato come la mappa di un quartiere consente di navigare in profondità delle zone della città fino ad arrivare alla pagina web desiderata. E’ una operazione di scavo e di archelogia digitale estremamente interessante per capire come era internet e come eravamo noi. Peccato per il verdone di sfondo che è un po’ fasitidoso. 

 

 

L’articolo Come era il web nel 2009. La mappa di Geocities sembra essere il primo su Info Data.

Leggi su infodata blog